Come salvare e memorizzare le password su PC e Smartphone

Come salvare e memorizzare le password in modo che siano sempre sincronizzate da PC e Smartphone? Inizialmente ho guardato molti siti che offrono questo sevizio. Ce ne sono tantissimi sia gratis sia a pagamento. Questi vi permettono di salvare le password sui loro serve e tutti offrono comode App per Android e Apple. In questo modo avrete sempre le password a portata di click sul vostro smartphone e pc. Magari scriverò qualcosa in proposito visto che ne sto testando qualcuno.

Ma se come me siete alla ricerca di una soluzione abbastanza “custom” e completamente “open source” per poter gestire centinaia di password da PC e da Smartphone ho trovato una soluzione completamente gratuita. L’idea di base è di utilizzare Keepass Password Safe. E’ un progetto open source che utilizza un file criptato con estensione kdbx. Questo significa che non è un file proprietario ma potenzialmente potrebbe essere letto da più programmi diversi (un po’ come un file .doc o .xls per intenderci). In più potete avere più file kdbx per magari tenere le password in archivi diversi. Per esempio potreste dividere le password tra casa e lavoro.

Salvare e Memorizzare le password su PC

Su PC (o Mac) scaricate Keepass Password Safe. Per maggiori informazioni potete leggere Wikipedia. Scaricate l’ultima versione della Professional (ad oggi siamo arrivati alla 2.41). E’ migliorativa rispetto alla versione Classic (ver. 1.x)  perché utilizza il file kdbx al posto dei file .dbx ed ha molte funzionalità in più. C’è anche la possibilità di scaricare la versione “portable”. Questa versione non ha bisogno di essere installata e può essere eseguita direttamente dal file scaricato.

come-salvare- memorizzare-password

Io vi consiglio su PC di utilizzare quella da installare per il fatto che vi associa in automatico tutti i file .kdbx. Così chi è meno pratico non ha alcun problema ad utilizzarlo. La versione “portable” è molto utile se si vuole copiare il file .kdbx crittografato su una chiavetta usb. In questo modo potete visualizzare le password salvate anche da pc senza il software installato.Basterà avviare l’eseguibile di Keepass Password Safe che avete salvato insieme nella chiavetta.

Su come utilizzare KeePass (abbreviato) ve ne parlerò in altro articolo. Per ora vi basti sapere che tramite un’unica password potete leggere tutte le password che avete memorizzato nel vostro file kdbx. Le password possono essere suddivise per cartelle e sottocartelle un po’ come un archivio documenti.

Salvare e Memorizzare le password su Smartphone

Sullo store di Android ci sono vari programmi gratuiti che possono andare a leggere i file kdbx. Io mi sono trovato molto bene con Keepass2Android. Ve lo consiglio anche perchè lo sto usando tutt’ora e non ho mai riscontrato problemi.

come salvare e memorizzare le password

Come tenere le password aggiornate su tutti i dispositivi

Passiamo alla fase un po’ più spinosa. Abbiamo visto cosa usare per gestire i file kdbx. Ma come faccio a tenere le password aggiornate (e quindi i file kdbx aggiornati) con tutti i vari dispositivi? La soluzione più facile e sicura che ho trovato è caricare il file kdbx su Google Drive. Non vi preoccupate per la sicurezza. Se usate una password complessa sia per la vostra mail Google sia per il vostro file kdbx criptato siete già a buon punto.

Ho utilizzato subito Google Drive perché utilizzo normalmente Gmail e mi sono trovato subito comodo. Nulla vieta di utilizzare anche altre siti per condivisione file come Dropbox e OneDrive.

La versione per Smartphone di Keepass2Android ha già integrata la possibilità di caricare (e aggiornare) un file da Google DriveDropbox,   OneDrive e alte modalità come FTP e HTTPS. Quindi appena installato potete accedere subito ai file sui vari Drive.

Per Keepass Password Safe (KeePass) è un po’ più complicato perché purtroppo il software non lo gestisce direttamente. Bisognerà installare un plugin di terze parti (sempre gratuito) per gestire in automatico la sincronizzazione.

Come sincronizzare le password con KeePass e  Google Drive

Come anticipato prima per far gestire a KeePass il Google Drive (o altro Cloud) bisogna installare uno dei tanti plugin gratuiti di KeePass messi a disposizione dai vari sviluppatori. Il plugin non è altro che un’estensione per poter aggiungere funzionalità nuove ad un programma. Qui trovate una lista completa dei plugin per KeePass attualmente disponibili.

Volendo usare Google Drive ho installato il plugin KeeAnywhere. Per Google Drive ce ne sono molti disponibili ma questo mi è sembrato il più pratico e completo. Ti permette di collegare Keepass Password Safe non solo a Google Drive ma a vari servizi cloud quali:

  • Amazon
  • Box
  • Dropbox
  • Google Drive
  • HiDrive
  • hubiC
  • OneDrive

Per installarlo scarica l’ultima versione di KeyAnywhere in formato .zip o quello che preferisci. Il file da scaricare lo trovi sotto la versione corrispondente.

Per attivarlo scompatta il file che hai appena scaricato nella cartella “plugins” di KeePass. Si trova all’interno della cartella dove hai installato iil programma.

Il percorso dovrebbe essere:

C:\Program Files (x86)\KeePass Password Safe 2\Plugins

Per attivare il plugin chiudere e riaprire Keepass Password Safe. Alla prima riapertura il plugin sarà attivo. Per verificare andate nel menu di KeePass sotto la voce TOOLS. Ci dovrebbe essere una voce aggiuntiva “KeeAnyWhere Settings”.

configurare KeyAnyWhere
Come configurare KeyAnyWhere

Perfetto il gioco è fatto. Cliccate su Settings e aggiungete Google Drive o il Cloud dove si trova il vostro file kdbx. In questo modo alla riapertura di KeePass verrà caricato sempre il file online. Nulla vi vieta di avere anche più copie dello stesso file come backup anche in locale.